giovedì 29 dicembre 2011

Nuovo live in arrivo per i Toto

La Mascot Records annuncia sul suo sito di aver preso con sè i Toto, e la prima uscita di questo sodalizio sarà l'uscita di un loro recentissimo concerto italiano, il concerto dello scorso 17 Luglio al Castello Scaligero di Villafranca, Verona!
Il concerto, che dura circa due ore, uscirà sia in supporti audio (CD e vinile) che video (DVD e Blu-Ray) e uscirà all'inizio del 2012 (la data è ancora da confermare).
Poichè i Toto hanno avuto varie incarnazioni negli anni, vale la pena ricordare che questo concerto vede i seguenti musicisti:

David Paich – Tastiere e voce
Steve Lukather – Chitarre e voce
Steve Porcaro – Tastiere e voce
Simon Phillips – Batteria
Nathan East – Basso
Joseph Williams – Voce principale

Una ghiotta occasione dunque per rivedere i Toto in azione, stavolta con Joseph Williams, cantante che ha inciso con loro due album negli anni '80, mentre i precedenti concerti su DVD vedevano alla voce l'altro loro cantante storico Bobby Kimball, che momentaneamente sta perseguendo una sua carriera solista; l'occasione è ancora più ghiotta per i fan italiani che erano presenti al concerto di Verona o che comunque saranno fieri di vedere il loro gruppo preferito rilasciare una volta tanto un live ufficiale realizzato in terra nostrana.

Gli Scissor Sisters annunciano un nuovo album per il 2012

Gli Scissor Sisters, band di New York che si colloca nei generi pop-rock, glam-rock e synth-pop e che negli scorsi anni ha avuto un buon riscontro commerciale e radiofonico, hanno annunciato che durante tutto il 2011 hanno lavorato al loro nuovo album, di cui si definiscono molto orgogliosi e che ovviamente non vedono l'ora di condividere coi loro fan.
Il primo singolo, "Shady Love", verrà trasmesso in anteprima il 2 Gennaio sulla BBC Radio One nel programma di Annie Mac (sarà in seguito possibile riascoltarlo anche online).


Già alcuni mesi fa il leader del gruppo, Jake Shears, aveva confessato di essersi messo al lavoro sul nuovo materiale con un approccio che segnasse il loro ritorno alle origini, cioè al primo omonimo album del 2004 e al fortunatissimo Ta-Dah del 2006, che diede origine a una serie di singoli molto apprezzati dalle radio, tra cui il tormentone "I Don't Feel Like Dancing", scritto e suonato con la partecipazione del loro idolo Elton John; probabilmente le intenzioni di un ritorno alle origini sono dettate anche dal relativo insuccesso del loro ultimo album, Night Work del 2010, che non ha avuto particolari riscontri nè commerciali nè di critica.


  

E' morto Jim Sherwood, sassofonista di Frank Zappa


Jim "Motorhead" Sherwood, ex componente della leggendaria band di Frank Zappa, Mothers Of Invention, è morto il 25 Dicembre all'età di 69 anni; la causa del decesso è attualmente sconosciuta.


Il suo vero nome era Euclide James Sherwood ed è stato vocalist e sassofonista dei Mothers e ha suonato anche negli album di Zappa "200 Motels", "Burnt Weeny Sandwich", "Weasals Ripped My Flesh" e "We're Only In It For The Money". 

Sherwood e Frank Zappa, scomparso nel 1993, erano amici di infanzia e avevano suonato insieme nella prima band del grande compositore, The Blackouts. Nel 1964 Jim si era unito ai Mothers of Invention come road manager e aveva contribuito agli effetti sonori del primo storico doppio album Freak Out! nel 1966 per poi diventare l'anno dopo membro del gruppo a pieno titolo. 

In un'intervista al Rolling Stone nel 1968, Frank Zappa lo ha descritto come solo lui poteva fare. "Jim ha l'abilità di eseguire una danza conosciuta come 'l'insetto', che ricorda una crisi epilettica. E' uno di quei tipi che presenti come: 'Hey, conosco un uomo molto strano e voglio mostrarvelo'", ha confessato il musicista di Baltimora, "Suona in un modo molto più creativo rispetto ad altri musicisti, anche a quelli più esperti. C'è solo lui contro la macchina nella sua bocca, il sassofono". Ecco un estratto del live che la band, con Jim al sax e al tamburino, ha tenuto nel 1968 negli studi della BBC.


Fonte: rockol

venerdì 23 dicembre 2011

George Michael esce dall'ospedale!



Lo scorso 23 novembre, il cantante inglese George Michael si trovava a Vienna per un concerto e non essendo riuscito ad esibirsi a causa di una grave polmonite, è stato ricoverato all'opedale AKH, dovendo quindi cancellare una serie di concerti del suo Symphonica tour.
Pare che oggi George (anche se manca ancora il comunicato ufficiale dal suo sito) sia stato dimesso dall'ospedale di Vienna e che si sia recato direttamente nella sua casa di Londra per passare il Natale insieme al compagno Fadi Fawaz, che giorni fa aveva dichiarato che George stava migliorando, che non c'era di che preoccuparsi e che non vedeva l'ora di riaverlo a casa.

giovedì 22 dicembre 2011

Un grammy per Jobs, Diana Ross e Tom Jobim

Cosa può accomunare Steve Jobs, Diana Ross e Tom Jobim? Un Grammy! Il 12 febbraio a Los Angeles verrà insignito un Grammy Award allo scomparso fondatore della Apple e rivoluzionario del mondo dell'informatica Steve Jobs, prematuramente scomparso il 5 ottobre scorso. La motivazione: "Per aver contribuito a creare prodotti e tecnologie che hanno trasformato il modo di consumare la musica, la televisione, i film e i libri". In effetti basta pensare all'influenza che sue creazioni come iPod e iTunes hanno avuto nel mondo della discografia digitale.
Anche l'artista brasiliano Tom Jobim, morto nel 1994 a 67 anni riceverà un Grammy postumo. Invece vedremo salire sul palco Diana Ross (67 anni) a cui è stata assegnato il Grammy alla carriera.


mercoledì 21 dicembre 2011

Accadde il 21 Dicembre...


...nel 1940 nasce Frank Zappa, compositore e musicista americano morto nel 1993;
...nel 1946 nasce Carl Wilson, chitarrista e cantante del gruppo pop-rock The Beach Boys;
...nel 1947 nasce Paco de Lucia, chitarrista flamenco spagnolo;
...nel 1968 Crosby, Stills e Nash si esibiscono per la prima volta insieme ad un concerto in California ;
...nel 1970 Tim Rice e Andrew Lloyd Webber ricevono il disco d'oro per l'album tratto dal musical "Jesus Christ Superstar";
...nel 1992 muore per infarto il chitarrista blues Albert King;
...nel 2005 il cantautore inglese Elton John si unisce con rito civile al suo compagno canadese David Furnish a Windsor, evento che inaugura le unioni civili tra partner dello stesso sesso in Gran Bretagna.




Pino Daniele conferma il nuovo album e il tour

Lo scorso giugno Pino Daniele aveva annunciato la pubblicazione del suo nuovo album di inediti per il prossimo marzo. Oggi è arrivata la conferma! Il 20 marzo 2012 verrà dato alle stampe "La grande madre" per Blue Drag, l'etichetta di proprietà del cantante.
Marzo sarà un mese molto impegnativo per il cantante che il 24 dello stesso mese sarà impegnato con la prima data del suo tour a Cesena che lo porterà anche all'estero.
Le altre date italiane del tour sono:
29 marzo: Catania
31 marzo: Napoli
6 aprile: Roma
19 aprile: Firenze
3 maggio: Reggio Emilia
7 maggio: Napoli
13 maggio: Milano
20 maggio: Brescia
28 maggio: Genova
Le date all'estero sono:
16 maggio: Zurigo
22 maggio: Ginevra
7 giugno: New York
9 giugno: Boston

martedì 20 dicembre 2011

Accadde il 20 Dicembre...


Alan Parsons
...nel 1944 nasce Bobby Colomby, batterista e fondatore del gruppo rock Blood, Sweat and Tears;
...nel 1945 nasce Peter Criss, batterista del gruppo hard-rock Kiss;
...nel 1947 nasce Gigliola Cinquetti, cantante italiana;
...nel 1948 nasce Alan Parsons, produttore, ingegnere del suono e compositore inglese famoso per aver dato vita al gruppo progressive-rock The Alan Parsons Project;
...nel 1956 nasce Guy Babylon, tastierista statunitense noto soprattutto per aver fatto parte della band di Elton John dal 1988 fino al 2009, anno della sua prematura scomparsa;
...nel 1967 nasce il gruppo rock Jethro Tull, formato da Ian Anderson e Glenn Cormick ispirandosi al nome di un agricoltore inglese;
...nel 1973 il chitarrista Joe Walsh si unisce agli Eagles per sostituire Bernie Leadon.
 

I Blur ridanno segnali di vita!

Il prossimo febbraio il gruppo sarà presente ai Brit Awards per ricevere il premio "Outstanding Contribution to Music" e dove si potrebbero anche esibire secondo quello che ha lasciato intendere James, che oggi si dedica alla produzione di formaggio.
Il presidente dei Brit, David Joseph, ha dichiarato: "I Blur sono il gruppo perfetto per riprogrammare questo premio", infatti lo scorso anno il premio non è stato assegnato.
Le altre nomination saranno annunciate il 12 gennaio e la cerimonia di assegnazione dei premi avrà luogo il 21 febbraio alla 02 Arena di Londra.
Albarn alla notizia di aver ricevuto il primo ha dichiarato: "E' molto bello avere un riconoscimento per tutto il lavoro, i dolori e tutta la gioia che abbiamo messo in questa band".
Lo stesso premio negli anni passati è stato assegnato a Paul McCartney, U2, Paul Weller e Fleetwood Mac.

lunedì 19 dicembre 2011

Accadde il 19 Dicembre...


...nel 1915 nasce Edith Piaf, cantante francese;
...nel 1918 nasce Professor Longhair (Henry Roeland Byrd), pianista e cantante blues di New Orleans;
...nel 1941 nasce Maurice White, cantautore di Memphis leader del gruppo Earth, Wind & Fire;
...nel 1944 nasce Alvin Lee, chitarrista e compositore britannico, fondatore della band rock Ten Years After;
...nel 1958 nasce Limahl (Christopher Hammill), cantante britannico leader del gruppo pop Kajagoogoo, noto anche da solista per la hit internazionale "The Never Ending Story", colonna sonora del film "La Storia Infinita";
...nel 1969 Mick Jagger, leader dei Rolling Stones, viene arrestato a Londra per possesso di marijuana;
...nel 1977 nasce Elisa (Elisa Toffoli), cantautrice triestina;
...nel 1989 Paul McCartney è stato onorato dalla Società Britannica per i Diritti degli Esecutori per i suoi contributi alla musica popolare;
...nel 1993 muore Michael Clarke, batterista del gruppo rock americano The Byrds;
...nel 1997 muore Jimmy Rogers, cantante e chitarrista blues americano, che ha fatto parte della band di Muddy Waters;
...nel 2000 muore Rob Buck, fondatore e chitarrista del gruppo americano di rock alternativo 10,000 Maniacs.

Paul McCartney annuncia un nuovo album

Con un comunicato nel suo sito, Paul McCartney annuncia il suo nuovo album, che ufficialmente è ancora senza titolo (ma si vocifera già da tempo che il titolo sarà "My Valentine"), che uscirà il prossimo 7 Febbraio su etichetta Hear Music/Concord Records; l'album sarà un concept, in quanto composto dagli standard degli anni 30 che Paul ascoltava quando era piccolo (spesso suonate da suo padre al pianoforte); un album di cover, dunque, in cui però troveranno posto anche due inediti nuovi di zecca scritti da McCartney in accordo con lo stile delle cover.
L'album, registrato nel 2011 tra Los Angeles, New York e Londra, è prodotto da Tommy LiPuma e tra i musicisti vede Diana Krall e la sua band ma anche delle ospitate di Eric Clapton e Stevie Wonder; è da notare che per la prima volta nella sua quarantennale carriera, Paul McCartney non suonerà alcuno strumento nell'album, limitandosi esclusivamente alle parti vocali.
Come dichiara lo stesso McCartney, è da più di 20 anni che pensava di fare un album del genere...addirittura la primissima idea gli era venuta quando era ancora nei Beatles! Poi aggiunge una battuta: "...ma Rod Stewart mi ha preceduto...."
Il sito ufficiale non svela ancora la tracklist, ma le indiscrezioni in altri siti non ufficiali danno per sicuro questo elenco di brani:



1. I'm Gonna Sit Right Down and Write Myself a Letter (Alhert/Young) 2:36
2. Home (When Shadows Fall) (Van Steeden/Clarkson/Clarkson) 4:04
3. It's Only a Paper Moon (Arlen/Harburg/Rose) 2:35
4. More I Cannot Wish You (Loesser) 3:03
5. The Glory of Love (Hill) 3:45
6. We Three (My Echo, My Shadow and Me) (Dorsey/Robertson/Mysels) 3:22
7. Ac-Cent-Tchu-Ate the Positive (Arlen/Mercer) 2:31
8. My Valentine (McCartney) 3:14
9. Always (Berlin) 3:49
10. My Very Good Friend the Milkman (Burke/Spina) 3:04
11. Bye Bye Blackbird (Henderson/Dixon) 4:26
12. Get Yourself Another Fool (Forrest/Heywood) 4:42
13. The Inch Worm (Loesser) 3:42
14. Only Our Hearts (McCartney) 4:21



Ovviamente la data di uscita (7 Febbraio) e il titolo (se confermato) non sono casuali, ma fanno probabilmente parte di una strategia che mira a suggerire l'album come regalo per S.Valentino...
Si dice inoltre che McCartney stia preparando un altro album "normale" (quindi pop/rock e con brani tutti suoi) che potrebbe uscire per la fine del 2012.


Fonti: paulmccartney.com, allmusic, fab4fans

Nick Cave torna coi Bad Seeds


Dopo la sua avventura con i Grinderman, Nick Cave potrebbe richiamare la sua formazione storica, i Bad Seeds (senza Blixa Bargeld e Mick Harvey), secondo le rivelazioni di Jim Sclavunos. Il 2012 porterebbe moltissime novità per i fan.

Vi riportiamo di seguito la dichiarazione di Cave: "Ultimamente avevamo un po' trascurato i Bad Seeds. E' da cinque anni che siamo fermi e credo che finalmente sia arrivato il momento di trovarci tutti insieme per tornare a fare ottima musica".
Sclavunos, riguardo l'annuncio ha dichiarato: "Quello di Victoria è stato più un arrivederci che un annuncio vero e proprio. Per "annuncio" intendo un comunicato stampa ufficiale, o qualcosa del genere. Adesso la mia sfera di cristallo ha le batterie un po' troppo scariche per predire il futuro dei Grinderman, ma chi può dire cosa succederà fra cinque anni o dieci? Per come la vedo io, la nostra prerogativa come musicisti è sempre stata quella di fare la cosa giusta al momento che ci sembri più opportuno, anche a costo di cambiare la nostra prospettiva per far funzionare le cose".
A fine del 2010 Nick Cave annunciò di voler pubblicare un disco coi Bad Seeds entro la fine del 2011: "Al momento di pronto non ho niente, ma non mi preoccupo, perchè faccio sempre così. So già quando inizierò a scrivere, nel mio ufficio di Londra: sarà quando avrò finito il tour con i Grinderman, che sta andando benissimo. I Bad Seeds, tuttavia, sono un'altra cosa".

Sinead O'Connor presenta il suo nuovo album

Oggi è stata resa nota la tracklist del nuovo album di Sinead O'Connor; la sua ultima fatica discografica, "Theology" (2007) ha ottenuto modesti risultati. Il prossimo 21 febbraio è prevista l'uscita di "How About I Be Me (And You Be You)?" con etichetta One Little Indian.
L'album conterrà materiale inedito e una cover di "Queen of Denmark" di John Grant. Il nuovo CD verrà anche supportato da un nuovo tour di Sinead, come ha annunciato la stessa cantante.
I temi trattati dalle nuove canzoni saranno l'amore, il dolore, la religiosità e la giustizia sociale. L'album è stato prodotto da John Reynolds e vi offriamo la tracklist qui di seguito:


  1. 4th And Vine
  2. Reason With Me
  3. Old Lady
  4. Take Off Your Shoes
  5. Back Where You Belong
  6. The Wolf Is Getting Married
  7. Queen Of Denmark
  8. Very Far From Home
  9. I Had A Baby
  10. V.I.P.
Qualcuno di voi potrebbe riconoscere alcuni titoli, infatti alcuni sono stati presentati all'International Festival di Manchester lo scorso luglio e ad ottobre al festival islandese Airwaves.

Laura Pausini in tour

Il nuovo tour mondiale di Laura Pausini "Inedito" è stato inaugurato ieri a Rimini con prova generale riservata ai soci del suo fan club. La partenza ufficiale però sarà il 22 dicembre a Milano dove resterà fino al 29 dicembre, e dove si esibirà anche il giorno di Natale! Il 31 dicembre si esibirà per i suoi fan a Roma dalle 22:00 alle 23:55, con relativo conto alla rovescia e un'ora di cover degli anni 80, a cui farà seguito il suo spettacolo consueto.

sabato 17 dicembre 2011

Accadde il 16 Dicembre...

...nel 1770 fu battezzato Ludwig van Beethoven, compositore e pianista tedesco (la vera data di nascita è sconosciuta);
...nel 1945 nasce Tony Hicks, cantante e chitarrista del gruppo pop inglese The Hollies;
...nel 1946 nasce Benny Andersson, musicista e compositore svedese famoso per essere stato uno dei membri del quartetto pop ABBA;
...nel 1949 nasce Billy Gibbons, chitarrista e voce solista della band americana ZZ Top;
...nel 1951 nasce Robben Ford, chitarrista statunitense il cui stile va dal blues al jazz alla fusion;
...nel 1956 nasce Ivana Spagna, cantautrice italiana conosciuta in passato come Spagna;
...nel 1961 nasce Dale Hibbert, bassista inglese che ha fatto parte del gruppo The Smiths;
...nel 1988 muore Sylvester James, noto come Sylvester, cantante americano famoso nell'era della discomusic, con la sua tipica voce in falsetto;
...nel 2007 muore Dan Fogelberg, cantautore statunitense.


venerdì 16 dicembre 2011

Nuovo album e tour per i Beach Boys

La notizia è di quelle bomba....c'era già stata, fra conferme e smentite, negli scorsi mesi qualche dichiarazione semi-ufficiale su dei nuovi concerti e del nuovo materiale di studio per i Beach Boys, ma è di oggi la conferma, data dal loro sito ufficiale, che i Beach Boys si riuniranno ufficialmente nel 2012 per un nuovo album e un tour internazionale di un centinaio di date! 
E come se non fosse abbastanza, l'intera loro discografia verrà fatta uscire di nuovo in speciali edizioni commemorative. Il tutto per festeggiare il 50° anniversario della band.
Andiamo con ordine:


-per il nuovo album, ancora senza titolo, già sono stati registrati alcuni brani, e altri verranno completati al più presto; l'album, che verrà prodotto da Brian Wilson e avrà come produttore esecutivo Mike Love, uscirà per la EMI/Capitol e sarà il primo dopo decenni ad includere i membri originali (o perlomeno quelli superstiti): Brian Wilson, Mike Love, Al Jardine, Bruce Johnston e David Marks; già qualche mese fa i Beach Boys con questa formazione hanno ri-registrato in studio un loro vecchio successo, "Do It Again".


-la riedizione di tutta la discografia prevede anche una nuova raccolta di successi e un box set che copre tutta la carriera; anche se per il momento non è specificato, riteniamo che le nuove edizioni commemorative conterranno parecchie bonus tracks comprendenti brani rari ed inediti;


-il tour inizierà ad Aprile con una data alla Jazz Fest di New Orleans, mentre le date a seguire verranno fissate prossimamente; le intenzioni dichiarate sono di suonare una cinquantina di concerti in stadi e arene degli Stati Uniti e altrettanti nel resto del mondo!


Non mancheremo di aggiornarvi appena verranno comunicati ufficialmente altri dettagli sulle commemorazioni del 50° anniversario dei Beach Boys.


Fonte: http://www.thebeachboys.com/reunion/index.html 
 

     
 

Golden Globe Awards: miglior canzone originale

Ecco l'elenco delle canzoni appartenenti a colonne sonore di film in nomination per la 69ma edizione dei Golden Globe Awards, che si terrà il prossimo 15 Gennaio, trasmessa dalla NBC negli Stati Uniti e in altri 160 paesi nel mondo (appena avremo notizie di una trasmissione visibile dall'Italia ve lo comunicheremo):


Nomination per la "Best original song":
"Hello Hello" – Gnomeo & Juliet – Elton John
"Lay Your Head Down" – Albert Nobbs – Sinead O'Connor
"The Living Proof" – The Help – Mary J. Blige
"The Keeper" – Machine Gun Preacher – Gerard Butler
"Masterpiece" – W.E. – Madonna



Voi per quale fate il tifo?


Natale di platino in casa Bublé

Il nuovo album natalizio di Michael Bublé, Christmas, è già album di platino! In poche settimane ha venduto la bellezza di 6.200.000 copie in tutto il mondo; solo negli Stati Uniti ne ha vendute quasi 2 milioni ed è ancora al primo posto della classifica di vendita.
Bublé desiderava da lungo tempo incidere un album con le canzoni più belle della festività che da sempre preferisce e non si aspettava di raggiungere un successo planetario simile.
Fra i riconoscimenti ricevuti in questo periodo così positivo della sua carriera c'è anche la missione di Cityville (uno dei giochi più popolari di Facebook), a cui ha dato nome.


giovedì 15 dicembre 2011

Canzoni natalizie parte II: Mick Hucknall - Happy This Christmas

E' appena uscito, solo in Inghilterra, un nuovo singolo di Mick Hucknall, leader incontrastato dei Simply Red, che dopo aver sciolto ufficialmente il gruppo di cui teneva le redini da 25 anni, inizia adesso la sua carriera solista. In verità già tre anni fa a suo nome aveva pubblicato un album tributo a Bobby Blend, che consisteva appunto di sole cover del suddetto cantante blues, ma questo rappresenta il suo primo singolo contenente brani inediti.
Non avendo mai fatto coi Simply Red una canzone appositamente per il Natale, rimedia adesso: Happy This Christmas è un brano molto allegro ed orecchiabile che rispecchia perfettamente lo spirito festivo e allo stesso tempo non si discosta minimamente dalla tradizione musicale dei Simply Red.
Completa il packaging anche una bustina allegata che funge da vera e propria confezione regalo con tanto di spazio per dediche ed auguri, dentro cui inserire il CD nel caso si voglia regalare; vale la pena anche guardare il videoclip, disponibile sul sito ufficiale dell'artista, in cui il cantante si circonda di amici e bambini intenti a preparare l'albero.
Consigliamo dunque l'acquisto del CDsingolo, che oltre alla versione originale del brano presenta anche una versione acustica, una strumentale e un remix, in quanto il brano è sicuramente fresco, gradevole e in tema con l'atmosfera festiva, ma onestamente non si capisce ancora bene quale sia la differenza concreta tra il gruppo "Simply Red" e il solista "Mick Hucknall", visto che le due cose già da parecchi anni coincidono e continuano a coincidere anche adesso che il cantante "rosso" ha deciso di sciogliere il gruppo e usare il suo nome.


Tracklist:


1. Happy This Christmas 
2. Christmas All Over The World (Happy This Christmas) (acoustic version)  
3. People Come Together (Happy This Christmas)(remix)
4. Happy This Christmas (Instrumental)

Per approfondire: http://www.mickhucknall.com/

Accadde il 15 Dicembre...


...nel 1939 nasce Cindy Birdsong, cantante dei gruppi soul Patti LaBelle & The Bluebelles e The Supremes;
...nel 1942 nasce Dave Clark, cantautore inglese e leader del gruppo Dave Clark Five; scrisse il musical Time, le cui canzoni furono interpretate tra gli altri da Freddie Mercury, Julian Lennon e Cliff Richard;
...nel 1946 nasce Carmine Appice, batterista statunitense, che ha collaborato tra gli altri con Rod Stewart e i Vanilla Fudge;
...nel 1953 nasce Ghigo Renzulli, chitarrista e fondatore dei gruppo rock italiano Litfiba;
...nel 1955 nasce Paul Simonon, bassista inglese che ha fatto parte dei The Clash e attualmente suona col supergruppo The Good, The Bad And The Queen;
...nel 1956 nasce William Orbit, musicista e produttore discografico britannico, ha lavorato con Madonna, Blur, Mel C (Spice Girls) e All Saints;
...nel 1980 nasce Sergio Pizzorno, cantante, chitarrista e tastierista della band inglese Kasabian; la famiglia è di origini genovesi.

Billy Joel va al college per un concerto intimo

Ieri 14 Dicembre il famoso cantautore e pianista Billy Joel ha tenuto un concerto-lezione all'Università del Massachusetts, davanti a un pubblico di 900 studenti.
Joel ha cantato il brano natalizio "Have Yourself A Merry Little Christmas", "Piano Man", un suo famoso classico su cui ha fatto anche dell'ironia dicendo che non meritava di essere una hit a causa del testo troppo lungo, e "Leningrad", duettando con gli studenti; ha fatto delle imitazioni di Ronald Reagan, Bob Dylan e del suo amico-rivale Elton John, eseguendo la sua notissima "Candle In The Wind" (Joel e John hanno fatto parecchi tour insieme sotto il nome di "Face2Face", scambiandosi anche i rispettivi brani e duettando insieme, vocalmente e pianisticamente); ha raccontato aneddoti e storie sulla sua carriera e ha persino rivelato alcuni segreti, tra cui quello che il brano "And So It Goes" del 1990 parlava della sua relazione con la modella Elle Macpherson.


Fonte: Boston Herald

Nuovo singolo e album per Madonna

Il nuovo singolo di Madonna, intitolato "Gimme All Your Luvin'", che vede anche la partecipazione di Nicki Minaj e MIA , dovrebbe secondo indiscrezioni uscire entro il mese di Gennaio 2012, mentre l'album nuovo, ancora senza un titolo ufficiale, dovrebbe essere nei negozi a Marzo; l'album sarà il primo dei tre previsti dal contratto recentemente firmato con la Interscope.


Nel frattempo la cantante starebbe anche organizzando un tour per il prossimo anno, che si dice potrebbe prevedere anche delle date italiane in estate.


Fonte: rockol.it

Top Of The Pops ritorna per uno speciale natalizio

Dopo 42 anni di onorato servizio, l'appuntamento settimanale di Top Of The Pops sulla BBC (per qualche anno è stato trasmesso anche da noi nella sua versione italiana) è stato cancellato nel luglio del 2006. Tuttavia è stato mantenuto da allora un annuale speciale natalizio, che anche quest'anno andrà in onda il 25 Dicembre sul primo canale della BBC.
Registrato il 12 Dicembre in uno studio londinese della BBC, lo speciale di un'ora vedrà esibirsi: Example, Pixie Lott, Rizzle Kicks, Ed Sheeran, The Wanted, Will Young, Professor Green con Emeli Sande, Olly Murs, Noah con The Whale, The Vaccines.
Non mancherà il conto alla rovescia della classifica dei dischi più venduti nel Regno Unito, presentato da Fearne Cotton e Reggie Yeates.


Fonte: musicweek.com

Accadde il 14 Dicembre...


...nel 1932 nasce Abbe Lane, cantante e attrice newyorkese;
...nel 1946 nasce Jane Birkin, cantante inglese divenuta famosa in Francia;
...nel 1946 nasce Jobriath (Bruce Wayne Campbell), cantante americano esponente del glam rock;
...nel 1949 nasce Cliff Williams, bassista inglese del gruppo hard-rock AC/DC;
...nel 1958 nasce Mike Scott, leader e polistrumentista del gruppo rock The Waterboys;
...nel 1958 nasce Peter "Spider" Stacy, fondatore del gruppo di punk celtico The Pogues;
...nel 1963 muore Dinah Washington, cantante americana di blues, jazz e gospel;
...nel 1965 nasce Vinicio Capossela, cantautore italiano (anche se nato in Germania);
...nel 1970 nasce Beth Orton, cantautrice folk inglese;
...nel 1997 muore Kurt Winter, cantautore e chitarrista del gruppo rock canadese The Guess Who.

mercoledì 14 dicembre 2011

Queen Unseen, nuovo libro di Peter Hince



Peter Hince, conosciuto anche col soprannome di Ratty, è stato sia roadie che capo dello staff che si occupava dei concerti dei Queen, dai loro esordi fino alla conclusione del tour del 1986...chi meglio di lui quindi può costituire una miniera inesauribile di aneddoti, curiosità e foto riguardanti la mirabolante carriera del gruppo inglese?
E a 25 anni dall'ultimo tour dei Queen, Hince ha deciso di scrivere un libro per raccontare tutto quello che ha vissuto "on the road; ma, come l'autore stesso ci tiene a precisare, non si tratta di una biografia della band, quanto piuttosto della sua storia personale, passata fin da giovane girando il mondo e vivendo gli eccessi di una vita da rockstar, anche se di riflesso...il tutto raccontato con parole e immagini, ovvero tantissime foto (a colori e in bianco e nero) inedite che probabilmente anche al collezionista più incallito risulteranno nuove; alcune di queste sono già state utilizzate nella recente mostra londinese dedicata ai Queen.
Ancora, l'autore precisa che non ci sono sordidi dettagli delle vite private dei membri dei Queen...lui racconta semplicemente tutti i posti fantastici che hanno visitato in tour e com'era vivere una folle e surreale esistenza...ma ovviamente non mancano sesso, droghe e rock'n'roll.
Il libro, di oltre 270 pagine, è dunque altamente consigliato per i fan dei Queen o anche solamente per chi vuole rivivere lo stile di vita rock'n'roll nei mitici anni '70 e '80.


Aggiornamento: disponibile da fine Marzo anche in lingua italiana!

La Maratona di Ludovico Einaudi

Gli eventi organizzati a Milano per festeggiare l'apertura della stagione scaligera si chiuderanno con i fuochi d'artificio: 8 pianoforti e 30 esecutori (tra cui il Maestro Ludovio Einaudi)!!
Il 16 dicembre verrà riaperta con ingresso gratuito la Caserma Magenta (in via Mascheroni) che sarà la futura sede dell'Accademia di Brera, per questo incredibile concerto.
Informazioni più dettagliate sul sito.

martedì 13 dicembre 2011

Accadde il 13 Dicembre


...nel 1944 nasce Marti Webb, attrice inglese di musical, che ha cantato i brani di Andrew Lloyd Webber ed Eric Woolfson (The Alan Parsons Project);
...nel 1948 nasce Ted Nugent, cantautore americano;
...nel 1949 nasce Tom Verlaine, cantautore americano che formò il gruppo punk-rock Television;
...nel 1974 nasce Nick McCarthy, chitarrista del gruppo britannico indie-rock Franz Ferdinand;
...nel 1981 nasce Amy Lee, cantante statunitense del gruppo rock Evanescence;
...nel 1989 nasce Taylor Swift, cantautrice statunitense;
...nel 2010 muore Woolly Wolstenholme, tastierista del gruppo britannico progressive-rock Barclay James Harvest.

Muore Dick Sims, storico collaboratore di Eric Clapton

Dick Sims, tastierista e storico collaboratore della stella del blues Eric Clapton, è morto all'età di sessant'anni lo scorso 8 dicembre dopo una lunga lotta contro un male incurabile: nativo di Tulsa, Oklahoma, Sims fondò con il batterista Jamie Oldaker e col bassista Carl Radle la Tulsa County Band, con la quale definì gli stilemi di quell'ibrido tra country e rock iscritto negli annali della tradizione statunitense come "Tulsa sound". Presentato dallo stesso Radle a Clapton, il musicista debuttò come collaboratore di "Slowhand" sull'album "461 Ocean Boulevard", per poi continuare a fare parte della sua backing band per oltre nove anni, prendendo parte anche alle session di registrazione di dischi poi divenuti celebri come - appunto - "Slowhand". Sims, che collaborò anche con Bob Seger per l'album "Back in '72", prestò i suoni della sua tastiera Hammond B-3 customizzata anche a - tra gli altri - J.J. Cale, Peter Tosh e Vince Gill. Dopo un periodo sabbatico dalla musica, durato dal 1998 al 2008, tre anni fa l'artista pubblicò il suo disco solista "Within arm's reach". 


Fonte: rockol.it

lunedì 12 dicembre 2011

Accadde il 12 Dicembre...

...nel 1940 nasce Dionne Warwick, cantante americana;
...nel 1943 nasce Grover Washington Jr., musicista jazz-funk americano;
...nel 1953 nasce Bruce Kulick, chitarrista del gruppo rock americano Kiss;
...nel 1959 nasce Belouis Some, cantautore new-wave inglese;
...nel 1976 nasce Daniel Hawkins, chitarrista del gruppo inglese glam-rock The Darkness;
...nel 1978 muore Keith Ellis, bassista inglese che fece parte dei Van Der Graaf Generator e degli Iron Butterfly;
...nel 2007 muore Ike Turner, cantautore americano noto per aver formato assieme alla moglie il duo Ike & Tina Turner.


Amy Winehouse in testa alle classifiche


A cinque mesi dalla sua scomparsa (avvenuta il 23 luglio scorso) Amy Winehouse domina le classifiche con il suo album postumo uscito lo scorso 5 dicembre. "Lioness Hidden Treasures", questo è il titolo dell'ultima fatica discografica della cantante, ha registrato un record di vendite in sole 24 ore e ha venduto oltre 194 mila copie nel fine settimana.

La tracklist dell'album:
  1. Our Day Will Come (Reggae Version)
  2. Between The Cheats
  3. Tears Dry
  4. Wake Up Alone
  5. Will You Still Love Me Tomorrow
  6. Valerie
  7. Like Smoke (ft. Nas)
  8. The Girl From Ipanema
  9. Halftime
  10. Best Friends
  11. Body & Soul (ft. Tony Bennett)
  12. A Song For You

Tiziano Ferro raddoppia a Milano e Firenze

La prevendita è iniziata poche settimane fa e la data di Milano è già stata raddoppiata (2 e 4 maggio al Mediolanum Forum) e si ha già la necessità di una seconda data a Firenze, a causa della grande richiesta. Al Mandela Forum di Firenze in concerto del 25 aprile sarà seguito da un secondo concerto il giorno successivo (26 aprile).
Il tour "L'Amore è una cosa semplice" debutterà il 10 aprile a Torino; i biglietti sono acquistabili al seguente link:
http://www.ticketone.it/tickets.html?affiliate=IGA&doc=erdetaila&fun=erdetail&erid=672037&includeOnlybookable=true&gclid=CL2njPr9_KwCFYlG3god6EgnUA
  

Concerto per Liszt e Lampedusa

Questa sera nella Sala Petrassi del Parco della Musica di Roma, il duo pianistico Michele Campanella-Monica Leone sarà impegnato in una serata di beneficenza organizzata da Vises Onlus. Il programma presenterà rarità lisztiane per il pubblico che grazie al concerto aderirà al progetto Natale 2011 per Lampedusa, che si impegnerà a realizzare un impianto fotovoltaico sulle coperture delle scuole dell'isola.

Fonte: Ansa

domenica 11 dicembre 2011

Accadde l'11 Dicembre...


...nel 1951 nasce Spike Edney, tastierista e chitarrista britannico che ha collaborato coi Queen, oltre che nei progetti solisti di Brian May e Roger Taylor;
...nel 1954 nasce Jermaine Jackson, musicista statunitense, fratello maggiore del più noto Michael e bassista dei Jackson 5;
...nel 1964 muore Sam Cooke, cantautore e produttore discografico statunitense specializzato nei generi soul e R&B; ufficialmente fu ferito a morte dalla direttrice di un motel per legittima difesa, ma le circostanze restano poco chiare;
...nel 1968 i Rolling Stones si esibiscono nel loro Rock and Roll Circus, comprendente due concerti con vari altri artisti tra cui John Lennon e Yoko Ono, The Who, Jethro Tull e Marianne Faithfull;
...nel 1970 John Lennon pubblica l'album John Lennon/Plastic Ono Band;
...nel 1982 si sciolgono gli ABBA; questa data coincide con l'ultima esibizione pubblica del gruppo pop svedese, poichè la rottura non è mai stata ufficialmente annunciata.

sabato 10 dicembre 2011

Ringo 2012


Il prossimo 30 Gennaio uscirà per la Hip-O Records il nuovo album di Ringo Starr, intitolato con un tempismo perfetto "Ringo 2012",  registrato a Los Angeles e mixato in Gran Bretagna.
Come sempre il batterista di beatlesiana memoria ama circordarsi di session-man famosi e colleghi, per cui tra gli illustri ospiti che suoneranno nel nuovo album ci sono:
Michael Bradford, Ann Marie Calhoun, Matt Cartsonis, Steve Dudas, Charlie Haden, Amy Keys, Kelly Moneymaker, Richard Page, Van Dyke Parks, Kenny Wayne Shepherd, Dave Stewart, Bruce Sugar, Benmont Tench, Joe Walsh , Don Was, Edgar Winter.


Siamo in grado di fornirvi anche la tracklist con tanto di autori:

1. Slow Down (Richard Starkey/Joe Walsh)
2. In Liverpool (Richard Starkey/Dave Stewart)
3. Wonderful (Richard Starkey/Gary Nicholson)
4. Step Lightly (Richard Starkey)
5. Rock Island Line (Arrangement by Richard Starkey)
6. Samba (Richard Starkey/Van Dyke Parks)
7. Think It Over (Buddy Holly/Norman Perry)
8. Wings (Richard Starkey/Vince Poncia)
9. Anthem (Richard Starkey/Glen Ballard)


Come si nota, i brani 5 e 7 sono cover (quest'ultimo recentemente pubblicato in un CD tributo a Buddy Holly), mentre i brani 4 e 8 sono rifacimenti di brani già incisi da Ringo negli anni 70.


Accadde il 10 Dicembre...


...nel 1954 nasce Jack Hues, leader del gruppo new-wave inglese Wang Chung;
...nel 1972 nasce Brian Molko, leader del gruppo inglese Placebo;
...nel 1974 nasce Meg White, batterista del duo americano The White Stripes;
...nel 2007 i Led Zeppelin si riuniscono dopo 19 anni alla O2 Arena di Londra per un concerto; al posto del batterista di John Bonham c'è il figlio Jason (il concerto era già stato programmato per il 26 Novembre, ma rimandato di qualche giorno per un infortunio al dito di Jimmy Page).

venerdì 9 dicembre 2011

Accadde il 9 Dicembre...


...nel 1950 nasce Alan Sorrenti, cantautore italiano;
...nel 1957 nasce Donny Osmond, cantautore americano;
...nel 1958 nasce Nick Seymour, bassista del gruppo australiano Crowded House;
...nel 1968 nasce Brian Bell, chitarrista del gruppo americano Weezer;
...nel 1972 nasce Tre Cool (Frank Edwin Wright III), batterista del gruppo americano Green Day;
...nel 1977 nasce Imogen Heap, cantautrice britannica;
...nel 2002 muore a 36 anni travolta in strada da un autocarro Mary Hansen,  cantante, chitarrista e batterista australiana, componente degli Stereolab.

Unica data italiana per i Coldplay


E' appena uscito l'atteso annuncio dell'unica data italiana dei Coldplay: il gruppo di Chris Martin sarà allo Stadio Olimpico di Torino il 24 maggio 2012.
La prevendita dei biglietti riservata ai possessori di American Express inizierà lunedì 12 Dicembre alle ore 9.00, mentre la prevendita generale inizierà mercoledì 14 Dicembre alle ore 10.00; sono previste nove diverse categorie di biglietti, di cui però non è ancora noto il prezzo.
Il tour dei Coldplay segue la pubblicazione del nuovo album, “Mylo Xyloto” (EMI Music), che ha debuttato al numero 1 delle classifiche di 32 paesi (compresi Italia, Regno Unito e USA), e ha raggiunto la vetta in tutti i 35 iTunes Stores nel mondo, superando il record del più alto numero di download in una settimana. In Italia è già disco di Platino.
Fonti: Livenation e Ticketone

                                      

giovedì 8 dicembre 2011

Canzoni per Lennon


In occasione dell'anniversario della scomparsa di John Lennon, ci piace ricordarlo anche attraverso canzoni che altri suoi pari gli hanno dedicato.


Il suo socio "co-fondatore" dei Beatles Paul McCartney gli ha dedicato una struggente canzone nel 1982, nel suo album Tug of War, intitolata Here Today, che tuttora ripropone in concerto dedicandola appunto a John; nel testo, Paul si chiede cosa direbbe John se fosse lì oggi con lui, cosa risponderebbe se sentisse dire a Paul che lui lo conosceva molto bene; è un ricordo commosso, si parla esplicitamente di lacrime, di affetto profondo e di ricordi di gioventù, e in associazione c'è una melodia molto delicata e arrangiata custicamente che probabilmente la rende il tributo definitivo a Lennon.
Un altro tributo dei rimanenti Beatles è costituito dal brano All Those Years Ago, scritto e cantato da George Harrison e inserito nel suo album del 1981 Somewhere in England, dove però suona anche Ringo Starr e cantano i cori Paul McCartney insieme alla moglie Linda; ciliegina sulla torta, il brano è prodotto dallo storico produttore dei Beatles, George Martin. Questo brano rende omaggio al collega scomparso in modo allegro, senza sentimentalismi: un ritmo veloce dominato dal piano elettrico e un testo che cita alcuni brani dei Beatles illustrando pregi e difetti del defunto, senza mancare di rivolgergli una preghiera.
Ringo Starr non ha invece mai scritto un tributo a John, ma nel suo brano Liverpool 8, dall'omonimo suo album del 2008, canta una sorta di autobiografia, soffermandosi soprattutto sugli anni coi Beatles, e nel farlo cita anche John ("Went to Hamburg the red lights were on, with George & Paul and my friend John").


Anche il figlio Julian, nonostante il rapporto col padre fosse conflittuale, non può fare a meno di parlare della sua scomparsa in Too Late For Goodbyes, un brano del suo album di debutto, Valotte del 1984; nonostante non ci sia una dedica esplicita, non è difficile capire a chi si riferisca quando canta "sembra che non ti importi di me e non capisco perchè...ma adesso è troppo tardi per gli addii...adesso che so cosa significavi per me, dovrei essere io a piangere").


I Beatles e John Lennon in particolare sono sempre stati grande fonte di ispirazione per i Queen, ed ecco che anche il loro leader Freddie Mercury ha composto un brano con una dedica esplicita, Life is Real (Song for Lennon), che è contenuta nel loro album del 1982 Hot Space. Il titolo assomiglia tanto alla frase "Love is real" della canzone Love di John Lennon, e anche musicalmente c'è una somiglianza, rendendo quindi il brano un tributo in senso sia lirico che musicale. Il testo parla in generale della vita, coi suoi molteplici aspetti positivi e negativi, e verso la fine arriva un verso che più esplicito non si può: "Lennon è un genio, vivente in ogni poro". 


Un discorso a parte merita Elton John: grande amico di John Lennon, con cui ha condiviso anche dei momenti importanti sia della carriera di entrambi (l'ultima esibizione dal vivo di Lennon fu proprio come ospite a sorpresa in un concerto di Elton al Madison Square Garden del 1974, e si dice che a fine concerto si riunì con Yoko Ono dopo il lost weekend) che privati (Elton ha battezzato Sean Lennon), il pianista britannico, anche lui nominato Sir come i Beatles, gli ha dedicato più di un tributo e lo ha nominato più volte in suoi brani.
Andando in ordine cronologico, il primo e vero e proprio tributo risale al 1982, col brano Empty Garden (Hey Hey Johnny) contenuto nell'album Jump Up!; com'è noto, Elton compone la musica avvalendosi dei testi del paroliere Bernie Taupin, che qui usa una metafora molto significativa: il protagonista del brano trova a New York un giardino vuoto (si riferisce proprio al Madison Square Garden) e va a bussare alla casa del giardiniere, chiamato Johnny, che se ne prendeva cura, pregandolo di uscire, senza ovviamente trovare nessuno; purtroppo quell'unico insetto (il suo assassino) è riuscito a danneggiare tutto il raccolto...Elton nel cantare sembra davvero commosso 
pensando che il suo amico Johnny non uscirà mai più a suonare in quel giardino.
Un altro tributo in chiave minore lo rilascia qualche anno dopo, nel lato B del singolo Nikita (1985): il brano The Man Who Never Died è praticamente strumentale e ricalca la struttura di una sua famosissima hit di qualche anno addietro, Song for Guy; ma nel finale Elton canta sussurrando "Imagine he's the man who never died...." ("Immagina che lui sia l'uomo che non è mai morto").
Infine anni e anni dopo sempre il paroliere Taupin trova modo di citare Lennon di passaggio in altri due testi: nel 2004 il ritornello del brano A Little Peace (B-side del singolo All That I'm Allowed) dice:
"Ain't so crazy, John Lennon knew
That a little peace goes a long long way when you want it to"
("Non è così folle, John Lennon sapeva che un po' di pace è sufficiente se lo vuoi")
e infine nel 2006 nell'album autobiografico The Captain and The Kid c'è un brano intitolato Blues Never Fade Away che ripercorre le tragiche perdite che Elton e Taupin hanno dovuto soffrire nella loro vita; nel bridge Elton canta:
"I miss John Lennon’s laugh" ("Mi manca la risata di John Lennon"). 
Un amico che sicuramente non dimenticherà mai.


Segnaliamo infine una iniziativa singolare ad opera del produttore Tom Trefethen: nel 2005 volle incidere anche lui il suo personale tributo a John per il 25mo anniversario e il risultato fu il brano Johnny's Gone Away (che vede anche la collaborazione del famoso produttore Alan Parsons, che venne messo a disposizione in download gratuito; successivamente, ogni anno per questo anniversario Trefethen mette a disposizione gratuitamente un nuovo brano dedicato a Lennon, fino all'anno scorso (30mo anniversario). Tali brani sono disponibili gratuitamente sul sito: http://www.lennontribute.com